Il Volontariato Vincenziano

Fondata da San Vincenzo de’ Paoli a Châtillon-Les-Dombes nel 1617, l’associazione è impegnata nella promozione umana e cristiana dei più poveri mediante il servizio nei loro ambienti ed incontri interpersonali finalizzati ad una liberazione da stati di solitudine ed emarginazione. I volontari sono laici cattolici e seguono gli insegnamenti del Vangelo e del Magistero della Chiesa. Tutti lavorano gratuitamente secondo la loro libera scelta. L’associazione promuove la formazione periodica dei propri membri volontari per un’azione organizzata, continuativa e competente attraverso verifiche ed aggiornamenti tecnico-culturali con le istituzioni locali, consigli cittadini e convegni regionali.

Dona il 5 x 1000

al Volontariato Vincenziano
inserendo il codice fiscale

94046280486

nella tua dichiarazione dei redditi

I Servizi

Visita Domiciliare

È il servizio cardine dell’Associazione, la cui caratteristica è quella di andare a visitare le persone in difficoltà, sia economiche che per solitudine, nel loro ambiente di vita, in modo da potersi rendere meglio conto delle reali situazioni.

Distribuzione Alimenti

Tutti i mercoledì dalle 14,00 alle 16,00 presso la sede dell’Associazione, via del Ronco Corto 20, Firenze

Su appuntamento tutti i martedì dalle 9,00 alle 12,00 presso la Parrocchia di San Bartolo a Cintoia, in via di San Bartolo a Cintoia, 82, Firenze

Gli alimenti vengono distribuiti settimanalmente; usufruiscono del servizio le persone in difficoltà che precedentemente abbiano avuto un colloquio con i volontari del Centro di Ascolto, i quali, dopo un’attenta verifica anche tramite visita domiciliare, stabiliscono l’entità del bisogno.

Centro d’Ascolto

Su appuntamento tutti i mercoledì dalle 9,30 alle 12,00 presso la sede dell’Associazione, via del Ronco Corto, 20

Su appuntamento tutti i lunedì dalle 9,00 alle 11,30 presso la Parrocchia di San Bartolo a Cintoia, in via di San Bartolo a Cintoia 82, Firenze

Accedono al Centro di Ascolto tutti coloro che si trovano in difficoltà materiali senza distinzione di etnia o religione. I volontari ascoltano le persone e tentano di fare un quadro della situazione che determina la povertà in modo da individuare possibili soluzioni ai problemi più urgenti.

Servizio di Guardaroba

Accettazione degli indumenti: Lunedì dalle 9,30 alle 12,30 presso la sede dell’Associazione, via del Ronco Corto, 20

Distribuzione degli indumenti: Martedì dalle 9,30 alle 12

Accettazione di indumenti, scarpe, accessori e biancheria per la casa da parte di privati che vogliono farne dono, smistamento e cernita dei capi ricevuti, suddivisione e messa in ordine nei singoli scaffali.